Marzo                                             

psa_him3_book_it

Se l’analfabetismo fosse un problema semplice i Rotariani lo avrebbero risolto da tempo. Le ragioni per le quali così tante persone non sanno leggere o scrivere sono una miriade: la scarsità di scuole e materiali per l’apprendimento, l’insufficiente spesa pubblica in materia di istruzione, stigmi culturali che limitano l’istruzione per donne e ragazze e altro ancora. Il problema va ben al di là dell’incapacità di decifrare le parole su una pagina. In un mondo sempre più complesso, la scarsa alfabetizzazione degli adulti li condanna ai gradini più bassi della società.

 L’entità del problema è scoraggiante. L’UNICEF stima che un miliardo di bambini e adulti, circa il 15 per cento della popolazione mondiale, mancano dell’alfabetizzazione di base. Nel 1992, il RI ha stabilito la sua prima task force per l’alfabetizzazione onde aiutare club e distretti nella creazione di progetti ad essa relativi. Il Gruppo Risorse RI sull’Alfabetizzazione aiuta ora i club e i distretti a condividere informazioni e storie di successo. Per un bambino, saper leggere può fare la differenza tra una sana autostima e nessuna. Per un adolescente, può significare restare a scuola, piuttosto che abbandonarla. E per un adulto, spesso significa un reddito fisso, rispetto ad una vita trascorsa lottando per nutrire la famiglia. Poiché l’analfabetismo è indissolubilmente legato alla povertà esso è un enorme problema di sviluppo, che richiede una massiccia soluzione. Una prima  risposta a questa nuova sfida per il Rotary, è  un metodo rivoluzionario sviluppato dagli stessi Rotariani  che ha insegnato a leggere a centinaia di migliaia di persone e  dalla sua introduzione più di 20 anni fa,  il <<metodo >>Concentrated Language Encounter, è stato accolto da scuole in tutto il mondo. Oggi, i programmi CLE fioriscono in oltre 30 paesi. Grazie a tutta l’assistenza disponibile attraverso il Rotary International, è abbastanza facile per i club avviare progetti di alfabetizzazione, dice David Fowler, Vice Presidente. RIBI e consulente del Gruppo Risorse RI sull’Alfabetizzazione. “La lettura apre le porte della gabbia della povertà dalla quale proviene anche criminalità, malattia e, in ultima analisi, l’odio e il terrorismo. Aiutando la gente a leggere i Rotariani promuovono la pace nel mondo”.