CIMG1191

Entrare  nella sede del Rotary Club di S’Agata Militello,    nella serata di beneficenza dell’11 febbraio 2011, per   tanti Soci e Ospiti è stata un’esperienza nuova ed insolita. La dolcezza propria del cacao aromatico, il suo aroma primario, debole, delicato penetrante, si sprigionava dai numerosi tavoli del buffet allestito con un trionfo di dolci, torte  e ogni possibile prelibatezza  composta  con il “GENEROSO CIOCCOLATO”. E’ stato proprio lui il protagonista assoluto, oltre che dell’olfatto anche del palato degli entusiasti e ammirati intervenuti,  che hanno potuto godere degli invitanti cibi preparati dai numerosi sponsor: Il Pastificio ROMEO Capo d’Orlando, IL CAFÈ DEL CORSO Capo D’Orlando,  il BAR DELLE POSTE Capo d’Orlando, la Pasticceria GIULIO  Capo d’Orlando, la Pasticceria LA MIMOSA S. Agata M, il BAR CAMPIDOGLIO S.Agata M,  la Pasticceria LA CASA DEL DOLCE S. Agata M, la PASTICCERIA PANARIA ZINGALES Rocca  di Capri Leone, la PASTICCERIA PANARIA LA BOTTEGA DEL FORNAIO S. Agata M, il Pastificio “LA CASA DELLA PASTA FRESCA” S. Agata di Militello e il RISTORANTE  COSTA SICANA S. Agata Militello, che hanno contribuito con generosità a fornire alcune delle loro produzioni, dal momento che la serata si proponeva quale fine quello di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza.

CIMG1154  CIMG1155

Le tante peculiarità, di questo alimento che conquista il corpo e lo spirito, sono state illustrate da due  Soci del Club: Maria Pia Cappotto, docente di Italiano e Latino presso il Liceo Classico di S. Agata M., che ha trattato l’argomento dal punto di vista storico, presentando un immaginario viaggio alla scoperta di questo alimento con particolari insoliti ed inaspettati e inoltre dal dott. Aldo Merlino, Dirigente Medico di 1° livello del reparto di Cardiologia presso il nosocomio di S. Agata M. che con una relazione tecnica e dettagliata, ha condotto un’attenta analisi “della particolare dolcezza”, rivelandone, al contempo, le caratteristiche e le proprietà medicamentose Un apporto importante e un arricchimento speciale, durante lo svolgimento della serata è da riconoscere al genio creativo di Angelo Pidalà, l’artista di Longi che “lavora il cibo degli dei con Arte e Amore”. Le sue originali creazioni hanno conquistato i presenti che, incuriositi e meravigliati, hanno ampiamente apprezzato i veri e propri capolavori  monumentali, ovvero le acconciature con decori floreali fatti in cioccolato, dell’ Interactiana Rachele Trovato e della Rotaractiana e Past President Stefania Carrabbotta, dei fiori, scatole, vasi, quadri,  tutti realizzati con quel dolcissimo peccato di gola quale appunto è il cioccolato. Ancora una volta lui, IL CIOCCOLATO,  al latte o fondente, in tutte le sue forme, è risultato essere uno degli alimenti più apprezzati dagli esseri umani, perchè possiede un segreto che affascina e coinvolge , con un’ attrattiva inconfessata fino a tal punto da acquisire nell’immaginario di tutti il primo posto nella scala delle prelibatezze alimentari, anche se d’ora in poi, a noi rotariani e ai  parecchi ospiti piacerà credere che lo  si penserà anche quale “generoso cioccolato” .

CIMG1200   CIMG1230

CIMG1223   CIMG1226

CIMG1266   CIMG1269

CIMG1220   CIMG1222

CIMG1159   CIMG1153

CIMG1173   CIMG1171

CIMG1162   CIMG1172

CIMG1176   CIMG1189

 Stefania    Rachele (2)